Ho imparato a difendermi dal bullismo con l’autoironia

Ho imparato a difendermi dal bullismo con l’autoironia

Ciao, sono Alessia. Ho iniziato ad ingrassare quando avevo 5 anni. All’età di 17 anni pesavo già 120 chili. Il percorso per uscirne è stato lungo e doloroso e continua ancora adesso ma lo rifarei altre cento volte.

 

Quando ho compiuto 18 anni, ero arrivata a pesare 140 chili e sono davvero iniziati i problemi perché non riuscivo neanche più a farmi vedere in giro. Mi sono chiusa dentro casa un anno, un anno abbondante, senza uscire neanche per fare la spesa.

Non riuscivo in nessun modo a dimagrire. Provavo qualche dieta, per 1-2 mesi, perdevo 20-30 chili però al primo calo emotivo li riprendevo, insieme ad altri!

Ho imparato a difendermi dal bullismo con l’autoironia. Però, un conto è ciò che fai vedere agli altri, magari fai vedere che stai bene, un conto è ciò che hai dentro.

 

Nonostante avessi amici, un ragazzo meraviglioso, non stavo bene con me stessa, non avevo molta voglia di vivere.

 

Ho scoperto che si poteva fare un’operazione di chirurgia bariatrica con mia madre. Mia madre ha fatto la sleeve gastrectomy, dopodiché l’ha fatta mio fratello, Samuele. All’inizio non ero molto convinta perché comunque intacca un organo, lo stomaco. Tuttavia, vedendo i loro risultati, ho deciso di provare”.

Entrambi mi hanno aiutato molto anche dal punto di vista psicologico, sono stata quattro mesi in terapia con una psicologa, fondamentale, è stata veramente brava. Consiglio a tutti di farsi aiutare in questo senso, è indispensabile.

 

Durante il percorso, una volta operata, man mano che andavano avanti i progressi stavo sempre meglio: emotivamente, mi vedevo diversa, avevo voglia di cambiarmi, avevo voglia di uscire, di conoscere gente, avevo voglia di vivere …”.

“…. insomma, si cambia anche completamente carattere. Prima ero molto pessimista, adesso mi piace il sole, mi piace andare al mare, incontrare amici, prima non facevo proprio nulla”.

 

Il percorso che ho fatto non è stato proprio facilissimo, ci sono anche degli aspetti negativi, però oggi sono soddisfatta di aver cambiato idea sull’intervento. Lo rifarei altre cento volte.

 

Oggi posso dire che è bello vivere, è bello fare le cose quotidiane, quando stai bene con te stessa poi le vedi tutte da un’altra prospettiva … insomma è bello essere me stessa, benvenuta Alessia!

 

 

"Poter vivere una vita normale... non una vita a metà"

Filo diretto


Link utili

Unavitasumisura.it © 2011 - 2021 Tutti i diritti riservati
Con il contributo non condizionante di Johnson & Johnson Medical S.p.a.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?